E’ un Marco Gianesini sorridente quello che racconta il suo Rally Appennino Reggiano corso domenica 6 maggio. Insieme a Daniele Fomiatti su una Skoda Fabia R5 del team HK Racing, Gianesini ha faticato più del previsto per trovare la quadra tra assetto e tempi. Ma nonostante questo analizza con serenità la sua corsa condizionata da tempi alti anche a causa di incidenti trovati nel corso delle speciali e culminata con l‘ottava posizione assoluta.

Rally Appennino: le parole di Gianesini

“Sono contento di aver provato la Skoda dell’HK Racing che è davvero una vettura superlativa – afferma il “Gomma”- E’ dotata di tutti gli ultimi aggiornamenti. Sono partito con un assetto rigido che non era molto adatto alle condizioni delle strade e a peggiorare i nostri tempi ci si sono messi due incidenti che, davanti a noi, ci hanno costretti al rallentamento. Come se non bastasse mi sono girato facendo spegnere la vettura così che il tempo perso si è ulteriormente incrementato. Nessun dramma però: le corse sono anche queste!”.

Leggi anche:  Sondalo, 4 Passi in Casa Nostra Skyrace

E ora guarda al futuro prossimo

Marco Gianesini sfoggia il suo proverbiale ottimismo: “Sono contento perché il team mi ha fornito un esemplare nuovissimo che è dotato di un motore impressionante e ammetto di essermi divertito come poche altre volte. Il rally in sé era molto difficile e le strade affascinanti. Ora proverò a far tesoro di questa esperienza per il prossimo Rally Aci Lecco che si svolgerà a fine mese”.