Le squadre del Rugby Sondalo sono state protagoniste alla più grande competizione di rugby giovanile d’Europa. Così la Gazzetta dello Sport ha definito il torneo andato in scena il 12 e 13 maggio sui campi di Treviso e Paese.

40° torneo città di Treviso

Il torneo, organizzato dal Benetton Rugby, ha visto la presenza di circa 6.000 mini-rugbisti in rappresentanza di 344 squadre delle categorie dall’under 6 all’under 14. L’edizione di quest’anno è stata arricchita dalla presenza di molte squadre straniere provenienti da Austria, Croazia, Francia, Inghilterra. Irlanda, Portogallo, Repubblica Ceca, Russia, Slovenia e Spagna.

Una trasferta che è anche una… vacanza

Come per gli anni scorsi è stata adottata la formula che permette di godersi un pomeriggio di relax al mare sul lido di Jesolo nella giornata di venerdì. Per poi concentrarsi sulle partite in programma il sabato e la domenica. Per il Sondalo è stata una edizione storica proprio per i risultati ottenuti, perché, “va bene che si scende in campo per divertirsi, ma quando si vince è ancora meglio”, come tengono giustamente a sottolineare i ragazzi delle varie squadre.

Rugby Sondalo sugli scudi

“Per la nostra società e per i ragazzi è stata un’esperienza indimenticabile – hanno commentato i dirigenti al seguito – Abbiamo trovato un gruppo di ragazzi, accompagnatori e genitori veramente eccezionale. Tra i due club è nata subito una simbiosi, i giocatori hanno stretto amicizia e sicuramente i contatti con il club veneto continueranno anche in futuro per altre iniziative”.

I risultati

L’Under 6 come sempre si è gettata nella mischia senza timori ed ha ottenuto un ottimo 29° posto su 54 squadre presenti con tre vittorie e cinque sconfitte.
L’Under 8 è stata la punta di diamante della società con una cavalcata esaltante al sabato fatta di otto vittorie su altrettanti incontri. Risultato che ha permesso ai minirugbysti sondalini di qualificarsi tra le finaliste che la domenica avrebbero lottato per la vittoria finale. “Una piccola tra le grandi” ha twittato con orgoglio sui social uno degli allenatori. In effetti vedere un paese come Sondalo inserito nella lista delle finaliste insieme a Benetton Treviso, ASR Milano, Viadana, Mogliano, Parma, Verona, Modena, Feltre e San Donà faceva veramente sensazione. Peccato che la domenica le energie siano venute a mancare per poter puntare ancora più in alto. Rimane comunque la soddisfazione per un risultato eccezionale con il 9° posto finale su 92 squadre.
L’Under 10 ha stentato a ingranare la marcia giusta, subendo due sconfitte in avvio di torneo. Poi, una volta oliati gli ingranaggi, ha inanellato una serie di gare vincenti concludendo con cinque vittorie un pareggio e quattro sconfitte che sono valse il 47° posto su 85 squadre.
L’Under 12 ha seguito le orme dell’Under 8 con un’ottima prestazione al sabato. Alla fine un brillante 23° posto su 69 squadre con la soddisfazione di avere battuto gli inglesi dell’Hoylake per 4-3 nella prima gara del torneo.
L’Under 14 ha partecipato al torneo in collaborazione con il Portogruaro. Entrambe le società non avevano numeri sufficienti per partecipare singolarmente al torneo e quindi hanno scelto di unirsi. Una girandola di risultati favorevoli e no  alla fine hanno relegato il Sondalo al quarto posto nel girone di qualificazione, con una classifica finale che vede la mista veneto-valtellinese al 21° posto su 33 squadre.