Una metropolitana di valle, un sistema di trasporto più efficiente garantito da treni più frequenti e affidabili, supportati da una seconda rotaia che vada ad aggiungersi a quella già esistente nella tratta Colico-Tirano. Una miglioria per elevare la qualità della vita in provincia la cui crescita per forza deve passare per un importante intervento nelle infrastrutture. A lanciare la proposta è stato Giorgio Gori, candidato del Pd alle Regionali 2018 per la Lombardia, ma anche sindaco di Bergamo e famoso imprenditore televisivo.

Tour valtellinese per Giorgio Gori

Mercoledì ha visitato il nostro territorio incontrando diverse realtà sociali, politiche ed economiche. Il tour è partito da Chiuro con la visita alla casa vinicola Nino Negri, è continuato poi alla casa di riposo Città di Sondrio e, prima del pranzo con i militanti del Pd, ha preso parte a un incontro con diversi operatori sul tema del welfare regionale. Infine altre due visite alla cooperativa sociale Il Sentiero di Morbegno e alla Latteria Sociale Valtellina a Delebio.

Davanti alla stazione ferroviaria

Tra la tappa sondriese e quella in Bassa Valle l’incontro con la stampa davanti alla stazione ferroviaria, «location scelta per dare maggiore rilevanza a una problematica che a nostro parere non riceve l’adeguata attenzione da parte della Regione, ma che invece suscita non poca preoccupazione tra i cittadini», ha spiegato nella sua introduzione il primo cittadino sondriese, Alcide Molteni, prima di lasciare la parola all’antagonista di Roberto Maroni alle Regionali.

Leggi anche:  A Sondrio non si trova il Garante per i diritti dei detenuti

Priorità del territorio

«Sono venuto qui per ascoltare, mettere a fuoco e capire quali sono le priorità per questo territorio che in questi anni ha particolarmente sofferto per la sua lontananza dai centri delle decisioni», ha esordito Gori parlando della Lombardia come di una regione «con zone che procedono a velocità diverse». E ha aggiunto: «La vostra ha subito un progressivo spopolamento con il conseguente invecchiamento della popolazione. E nonostante la buona tenuta del tessuto produttivo presenta delle difficoltà che richiedono una particolare attenzione negli anni a venire».

Su Centro Valle il servizio completo

L’intervento completo di Giorgio Gori è pubblicato sul numero di Centro Valle in uscita oggi, 9 dicembre, in edicola.