19, 20 e 21 luglio.

A.R.M.O.N.I.A. nelle foreste nel Parco Stelvio

A.R.M.O.N.I.A. nelle foreste, un progetto sostenibile di Slow Music in collaborazione con Ersaf e Regione Lombardia dà appuntamento al prossimo fine settimana al Parco dello Stelvio. Questo il programma. Venerdì 19 luglio a Sant’Antonio Valfurva (Centro visitatori del Parco nazionale dello Stelvio) ore 15-17 CamminaForeste in Valfurva e Val d’Uzza, alla scoperta del Parco, con le guide alpine Valfurva e le attività per i piccini, al Centro visitatori di Sant’Antonio, a cura della Cooperativa Stella Alpina. Ore 17.30 seminario “Se il ghiaccio si scioglie, la foresta avanza: soluzioni e opportunità – Il Parco nazionale dello Stelvio si adatta ai cambiamenti climatici”. Un’iniziativa per la natura, nel quadro della rassegna A.R.M.O.N.I.A. nelle foreste, con la partecipazione di esperti e scienziati, organizzata da Ersaf e dal Parco nazionale dello Stelvio. Ore 20.45 concerto di Woody Gipsy Band, giovane quartetto nato suonando per strada, dedito al recupero delle origini della musica manouche, con strumenti a corda, nella tradizione dello swing tzigano nato negli anni Venti e Trenta del secolo scorso.

Leggi anche:  Festa a Lanzada per il Mineral Day FOTO

Sabato e domenica

Sabato 20 luglio al ghiacciaio Forni Rifugio Branca (2.500 metri) ore 17.30 Requiem di Mozart e Alleluia di Händel; orchestra, coro e solisti diretti dal M° Filippo Dadone. Un avvenimento concertistico: un’orchestra e un grande coro, repertorio classico, in una straordinaria cornice naturale ai piedi del ghiacciaio, per una giornata veramente particolare. In caso di maltempo, il concerto si terrà al chiuso, nella chiesa di S. Caterina, a S. Caterina Valfurva. Prima del concerto, i più volenterosi compiranno un’escursione sino al fronte del ghiacciaio dove è previsto un Flash Mob. Domenica 21 luglio a Sant’Antonio Valfurva (Centro visitatori del Parco nazionale dello Stelvio) ore 21 in occasione del 500° anniversario della morte di Leonardo Da Vinci, viene proposta una conferenza del dottor Fabio Lopez, “Leonardo 500 nel Parco” con riferimenti specifici alla dedizione scientifica del genio alla natura e agli animali e con interessanti spunti sullo studio che Leonardo fece su Bormio e la Valtellina nel Codice Atlantico. Evento gratuito con prenotazione.