Dalla volontà di migliorare il clima dell’accoglienza nella sala d’attesa del Centro Psico Sociale è nato il progetto “Informalmente”.

“Informalmente”, un nuovo modo di accogliere i pazienti

E’ dedicato soprattutto alle persone che si rivolgono al servizio per la prima volta, con l’obiettivo di creare un luogo di ascolto e di sviluppare una cultura della condivisione tra pazienti. Presentato giovedì nella sede del Cps, in via Besta a Sondrio, è il risultato del lavoro di costruzione condotto a partire dall’estate scorsa che ha coinvolto pazienti, familiari e operatori.

Il servizio

Tutti i giovedì, dalle 14 alle 16, saranno Chiara e Milva ad accogliere gli utenti e i loro familiari che si rivolgeranno al Cps dove operano psichiatri, psicologi, assistenti sociali ed educatori  professionali che seguono le persone in situazione di disagio e i loro familiari attraverso attività psichiatriche, psicoterapiche individuali e di gruppo, riabilitative e di risocializzazione. Un approccio diverso per essere ancora più vicini alle persone in difficoltà e per aiutarle nella fase di avvicinamento al servizio.

Leggi anche:  Deaflympics 2019, l'inaugurazione a Sondrio FOTO

SU CENTRO VALLE IN EDICOLA DOMANI, SABATO 16 NOVEMBRE, IL SERVIZIO COMPLETO