Proseguono senza sosta le attività per fronteggiare l’emergenza neve e gelo che sta interessando le regioni del nord, dove il traffico è regolare sulla quasi totalità delle strade in gestione da Anas.

Anas in campo per fronteggiare l’emergenza neve sulle strade

L’ondata di maltempo ha fatto registrare picchi di neve e accumuli fino a 60 centimetri, in particolare sulle strade di montagna. Uomini e mezzi Anas sono al lavoro senza sosta da 24 ore per garantire la transitabilità in sicurezza delle statali. Ecco la situazione dettagliata

LEGGI ANCHE Spazzaneve perde il controllo e finisce fuori strada FOTO

Emergenza neve Lombardia

In Lombardia ancora chiuso il Passo Spluga lungo la strada statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga” a partire dal km 147,700, nel territorio comunale di Madesimo, in provincia di Sondrio. Restano sempre regolarmente raggiungibili gli impianti invernali e l’abitato del comune di Madesimo.

LEGGI ANCHE A Madesimo si scia gratis nel week end

Piemonte

In Piemonte riaperta a senso unico alternato la statale 25 “del Moncenisio” a partire da Giaglione, al km 54,700, dove le squadre Anas sono al lavoro per rimuovere alberi e rami pericolanti che, a causa del peso della neve, rischiano di cadere in carreggiata.

Permane invece chiusa per pericolo valanghe la strada statale 21 “del Colle della Maddalena” tra Argentera, al km 53,330, e il confine di Stato, al km 59,708. Un analogo provvedimento di chiusura permane anche lungo la tratta di proseguimento oltre il confine, in territorio francese.

Per il distacco di alcuni cumuli nevosi in carreggiata è provvisoriamente chiusa al traffico anche la statale 659 “delle Valli Antigorio e Formazza” tra località Canza, nel comune di Formazza, e Riale.

Leggi anche:  Statale 38: Passo dello Stelvio chiuso per la stagione

Per il maltempo, infine, è chiuso a ai mezzi pesanti il proseguimento in Svizzera della statale 33 “del Sempione”, in Italia regolarmente percorribile per i veicoli leggeri fino al confine di Stato. Previsto invece lo stoccaggio dei mezzi pesanti in direzione Sempione con uscita allo svincolo di Villadossola.

Liguria

In Liguria riaperta al transito la strada statale 1 “Via Aurelia” all’altezza del km 547,500, in località Pizzo di Arenzano (GE) in seguito alla chiusura disposta ieri sera in concomitanza con l’attivazione delle procedure di Protezione Civile per il codice arancione di allerta meteorologica.

Le squadre Anas sono al lavoro in particolare sulla statale 29 “del Colle di Cadibona”, in provincia di Savona, per la bonifica della sede stradale dai rami caduti e per la rimozione di piante pericolanti in prossimità della carreggiata.

Veneto

Infine, in Veneto è temporaneamente chiusa la strada statale 51 “di Alemagna” nel tratto montano compreso tra il km 105 e il km 118,500 (Passo Cimabanche) per il divieto di transito, causa maltempo e caduta alberi, sul proseguimento oltre confine regionale, in Trentino-Alto Adige.

Da oggi in vigore l’obbligo di dotazioni invernali

LEGGI ANCHE Scatta l’obbligo catene a bordo o pneumatici invernali: ecco in quali tratti del nostro territorio

Anas ricorda che è in vigore l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali sulle strade statali maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale. Il dettaglio delle tratte interessate dal provvedimento è disponibile al link www.stradeanas.it/it/piani-interventi.