Sdegno e rabbia sta suscitando un video pubblicato su Facebook che ha per protagonisti tre cerve e un motociclista.

Tre cerve sulla strada

Siamo ai confini di Morbegno lungo la SP 4, in prossimità dello storico Ponte di Ganda, sul fiume Adda. Nele immagini, girate con uno smartphone, si vedono tre cerve in mezzo alla via. A girare il video è un uomo su di un motorino che divertito, ride mentre lo fa, inizia ad andare incontro agli animali. Due di questi scavalcano la protezione e spariscono al di là della barriera che protegge il passaggio pedonale dalla strada. La terza invece si mette a correre, il motociclista accelera per raggiungerla, la cerva sale sul Ponte di Ganda e si butta in acqua.  Un salto incredibile, impensabile infatti che da quella altezza si possa sopravvivere, il ponte di pietra risalente al 1778 e nel suo punto più alto misura 30 metri. Il selvatico invece dopo il volo si vede procedere sul greto del fiume e continuare la sua fuga lontano dalla luce del telefonino che lo inseguiva.

Leggi anche:  Melaverde in Valtellina alla scoperta dei sapori di montagna

LEGGI ANCHE: BtoB Valtellina: trionfa Ghelfi Ondulati – VIDEO

Rabbia nei commenti

Il video è stato postato nelle scorse ore su Facebook su di un profilo pubblico ed è poi rimbalzato su vari gruppi locali. Innumerevoli i commenti carichi di rabbia per il gesto crudele che ha spinto gli animali a rischiare la propria vita per la goliardia di chi ha voluto immortalare il crudele inseguimento. Chi lo ha pubblicato il filmato nega di esserne anche l’autore, afferma di averlo ricevuto tramite una chat di Whatsapp. Questo però non ha placato gli animi e in molti minacciano anche una denuncia.