Una pioggia di richieste per aderire al bando di 2 milioni di euro che Regione Lombardia ha messo in campo settimana scorsa per finanziare interventi di manutenzione del territorio destinato ai piccoli Comuni. è quella arrivata, in particolare, dai Comuni della provincia di Pavia (36), di Como (21), di Sondrio (12) e di Brescia (8), per un totale di 94 richieste su 10 province in soli sette giorni.

Grande interesse

“In merito al rovvedimento di Regione Lombardia che stanzia 2 milioni di euro a favore dei piccoli comuni per l’anno 2018 – ha detto l’assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli comuni Massimo Sertori – tutti gli Uffici Territoriali regionali sono subissati in questi giorni di richieste di informazioni per poter aderire al bando, a testimonianza dell’interesse nei confronti di questa misura da parte di tutte le amministrazioni comunali”.

Destinatari e tempistiche

Il provvedimento regionale è rivolto ai piccoli comuni lombardi con meno di cinquemila abitanti e alle unioni di comuni associati che non abbiano già presentato una propria istanza. Le risorse messe a disposizione serviranno per finanziare interventi urgenti nell’ambito della difesa del suolo, della messa in sicurezza dei versanti e del reticolo idrico, della sostenibilità energetica e ambientale, della sicurezza dei cittadini, della manutenzione straordinaria di strutture, fabbricati e infrastrutture pubbliche, della manutenzione della viabilità comunale e della riqualificazione di beni artistici, culturali e paesaggistici. Ogni ente potrà presentare una sola domanda e l’importo massimo che ciascun comune potrà ottenere è pari a 40 mila euro. Il termine ultimo per la presentazione della domanda è il 9 ottobre 2018.

Leggi anche:  Incontro su Giulio Andreotti a Sondrio, scoppia la polemica

Fondi per fabbricati pubblici, strade, scuole e cimiteri

Dai dati si evince che le richieste di finanziamento riguardano principalmente la manutenzione straordinaria di strutture e infrastrutture di utilità pubblica, come facciate di palazzi comunali, scuole materne, strade comunali e incroci, aree cimiteriali, centri ricreativi e ambulatori medici. L’ammontare delle richieste supera i 10 milioni di euro; quelle che rimarranno fuori dalla graduatoria delle opere finanziabili,
saranno tenute valide per una durata massima di 12 mesi.

Provincia di Sondrio

Dalla provincia di Sondrio arrivano 12 richieste di accesso al bando da 2 milioni. Si tratta di Comuni che hanno inoltrato prevalentemente domande per interventi su infrastrutture di proprietà pubblica o destinati alla difesa dai dissesti idrogeologici e alla messa in sicurezza dei versanti e del reticolo idrico di competenza comunale.

Comuni

Hanno richiesto contributi tra i 18.000 e i 40.000 euro per spese finalizzate a interventi di manutenzione straordinaria i Comuni di: Verceia, Faedo Valtellino, Cedrasco, Teglio, Dubino, Torre di Santa Maria, Aprica, Mese, Castione Andevenno, Albosaggia, Traona e Madesimo.

LEGGI ANCHE: Da Regione Lombardia finanziamenti ai piccoli Comuni