Giro di vite del Comune di Sondrio nei confronti dei proprietari di cani maleducati che permettono ai loro animali di fare cacca e pipì sui marciapiedi o sulle facciate di palazzi.

I proprietari dovranno munirsi anche di acqua per pulire

Non solo sarà ora obbligatorio – come già in precedenza – raccogliere gli sgradevoli «ricordini» da strade, piazze e parchi pubblici, ma i proprietari dei cani dovranno anche munirsi di acqua per lavare immediatamente muri esterni di palazzi, portoni e accessi, vetrine di esercizi commerciali, elementi di arredo urbano, pali di sostegno della segnaletica verticale e luminosa dalla pipì degli animali.

SU CENTRO VALLE IN EDICOLA OGGI, SABATO 12 OTTOBRE, IL SERVIZIO.