Anche il deputato morbegnese del Pd Mauro Del Barba ha commentato la vicenda della bimba morta a 5 mesi e degli insulti alla sua mamma.

Bimba morta a 5 mesi, le parole di Del Barba

Il dolore di una madre è un grido che strazia le coscienze. Questa mattina ho fatto giungere le mie personali condoglianze alla giovane madre che ha perso così prematuramente la sua piccola, certo di interpretare il sentimento di cordoglio dei nostri convalligiani e di trovare la vicinanza di chi già si sta adoperando per accudire questo dolore: mamma Helly deve sapere che la sua piccola è accompagnata dalla preghiera di tante persone di fede che abitano le nostre valli, che il suo straziante pianto è stato accolto dalle stesse lacrime delle donne e degli uomini che le hanno prestato soccorso. Non esiste e non può esistere altro sentimento che la solidarietà di fronte a tali tragedie personali. Purtroppo le cronache di tutta Italia riferiscono altro, aggiungendo dolore al dolore. Non possono essere sottovalutate e taciute le parole che così crudelmente accendono i titoli di tutti i giornali. E nemmeno può bastare circoscrivere a fatto episodico di cui qualche sconosciuto porta l’infamante responsabilità. Pensieri in libertà, egoismi personali, ignoranza del reale, paure, sfociano sempre più spesso in parole di odio che riempiono bar, treni, parrocchie, case e sale d’aspetto di ospedali. Quando questo miscuglio di odio e ignoranza incontra il corpicino di una piccola innocente è troppo facile chiedere di cambiare la vergogna con il silenzio. Ora è il momento di dire a mamma Helly: ti siamo vicini, siamo al tuo fianco.