Sabato la premiazione.

Bormio, i presepi più belli

Una delle manifestazioni più suggestive e sentite nella Magnifica Terra è il concorso dei presepi natalizi che il Museo Civico di Bormio, sotto la sapiente direzione di Manuela Gasperi, organizza ogni anno, cercando di coinvolgere non solo persone del posto ma anche turisti, che di edizione in edizione si impegnano per dare il loro contributo. Oltre mille i voti assegnati ai numerosi manufatti contraddistinti da particolare originalità e qualità tecnica. Grande partecipazione alla premiazione sabato scorso a Palazzo De Simoni.

Vincitori

Per la categoria Adulti vince Apollonia Besseghini con il lavoro “Cosa posso offrirti”. Prima fra i Gruppi l’opera “Una ghirlanda di emozioni” realizzata dall’associazione Bormio Ricama. Quattro i presepi in gara dei più piccoli; e se si aggiudica il primo premio “Il Natale luminoso” di Chiara Binda, non sono stati da meno “E’ nato” un lavoro coi sassi dei fratellini Giulia, Federico e Mattia Zappa, il “Presepe di sabbia” di Melissa e Francesca Dei Cas e “Una notte speciale” di Letizia Binda. Nella categoria Scuola, si classificano al primo posto le classi quinta A e B della Primaria di Bormio. Premio Tradizione a Stefania Rinaldi con “Il Natal di noni”; premio Creatività al patchwork di Mariangela Tenna “L’Albero della vita”; a Chiara Rainolter con “Nascita” il premio Tecnica artistica.