Una trasferta speciale.

Cai Valfurva ad Amatrice

Sci alpinismo sui monti della Laga (Amatrice), Sibillini, Gran Sasso e Terminillo per il Cai Valfurva. Con questa gita si è unito lo spirito sportivo dello sci alpinismo con la solidarietà al popolo di Amatrice e dintorni colpito due anni fa dal terremoto. I vari gruppi con auto private sono partiti dalla Valfurva e dalla Valtellina con ritrovo presso l’Agriturismo Amatrice per la cena. Oltre 40 sci alpinisti hanno partecipato e incontrato poi il presidente del Cai di Amatrice che ha fatto gli onori di casa e ha ringraziato insieme al Comune di Amatrice per aver scelto quei luoghi ancora molto disastrati.

Le escursioni

Il primo giorno sui monti Sibillini con la salita al Monte Vettore di metri 2476 , divisi in gruppi i valtellinesi hanno salito varie cime con neve ottima e giornate stupende. Poi è stata la volta del Gran Sasso, in funivia fino a Campo Imperatore e da lì in vari gruppi al Gran Sasso, metri 2912, Monte dell’Aquila, Pizzo d’Intermesoli a metri 2635. Dopo la cena un po’ di festa con la musica della direttrice del Coro di Amatrice. L’ultimo giorno è stata la volta del Monte Terminillo a metri 2217 . Poi il rientro a casa con varie fermate ad Ascoli, Numana, Conero. Un grazie particolare dal Cai a tutti e partecipanti e alle guide Michele e Paolo.