Dal 4 aprile.

Campionati Italiani di sci degli ingegneri e degli architetti a Livigno

Ingegneri e architetti hanno scelto Livigno come sede dei Campionati Italiani 2018 di sci alpino, sci nordico, snowboard e scialpinismo riservati agli iscritti delle due categorie e in programma dal 4 al 7 aprile 2018. Per gli architetti sono i campionati edizione numero 32, per gli ingegneri la numero 26. Un bel successo per il comprensorio del Piccolo Tibet, ma anche per tutto il resto della provincia, considerato l’elevato numero di iscritti attesi per il via delle competizioni (le iscrizioni sono ancora aperte). Oltre all’indubbio prestigio di una manifestazione in grado di radunare centinaia di professionisti per quattro giorni all’insegna dello sport, ma anche dell’incontro e della circolazione di idee e proposte per una montagna vissuta in modo sempre più rispettoso e consapevole.

Il convegno

Non a caso, nell’ambito della rassegna è previsto anche il convegno dal titolo “Sistemi infrastrutturali e nuovi modi di fruire la montagna e le sue architetture” al quale partecipano i rappresentanti di entrambe le categorie. Dopo Marco Scaramellini e Andrea Forni, presidenti rispettivamente dell’Ordine degli Ingegneri e di quello degli Architetti della provincia di Sondrio, prenderanno la parola anche l’architetto Rossella Mombelli e l’ingegner Piergiacomo Giuppani, oltre alla guida del Parco Orobie Valtellinesi Nicola Dispoto e a Simone Tomelleri, responsabile commerciale della Doppelmayr Italia.

Leggi anche:  Olimpiadi invernali 2026: quali gare saranno da noi?

Programma

Il programma della manifestazione. Mercoledì 4 aprile 2018, dalle 14 alle 18, ufficio gare e consegna pettorali a plaza Placheda; alle 18, aperitivo di benvenuto all’Acquagranda Active You. Giovedì 5 aprile, dalle 14 alle 18, ufficio gare e consegna pettorali a plaza Placheda; ore 10, gara di sci nordico su un percorso di 5 km e a seguire premiazioni; dalle 14 alle 18,30, seminario congiunto a plaza Placheda sul tema “Sistemi infrastrutturali e nuovi modi di fruire la montagna e le sue architetture”. Venerdì 6 aprile, ore 9,30, gara di sci alpino e snowboard alla Scuola di Sci Centrale, al termine ritrovo al parterre per le premiazioni e una degustazione di prodotti locali; alle 17,30, gara di scialpinismo sul versante del Mottolino e premiazioni alla Mottolino Fun Mountain; alle 21, cena di gala al rifugio M’Eating Point Mottolino Fun Mountain. Sabato 7 aprile, giornata libera.