Resta sempre molto tesa la situazione di Campione d’Italia, intanto sono stati bloccati i licenziamenti per gli 86 dipendenti in esubero del Comune di Campione d’Italia. Tutto rinviato a novembre (QUI I DETTAGLI). Oggi a prendere parola è il consigliere Angelo Orsenigo del Partito Democratico.

Campione d’Italia Orsenigo: “Riuniamo la Commissione speciale”

“I nostri concittadini stanno aspettando da troppo tempo: interveniamo subito e come prima cosa riuniamo una seduta della Commissione speciale rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica direttamente a Campione d’Italia per far sentire loro che gli siamo vicini e ascoltarli”, è questa la proposta di Angelo Orsenigo, segretario della stessa Commissione, dopo la decisione di rinviare la discussione della mozione sul caso dell’exclave italiana in Canton Ticino. L’atto doveva essere affrontato e votato questo pomeriggio, in consiglio regionale, ma la Lega ha proposto di rimandare l’argomento, anche in considerazione delle ultime novità e della recente nomina del commissario straordinario.

“Ho dato il mio assenso, ma ho anche ribadito più e più volte che i tempi stringono e dobbiamo intervenire con urgenza – fa sapere Orsenigo, anch’egli firmatario della mozione proposta da Fi –. Ho ricordato che i cittadini campionesi erano fuori da Palazzo Pirelli a protestare a luglio scorso: sono passati 7 mesi. Inoltre, pochi giorni fa, allo sciopero indetto a Campione, c’eravamo anche noi del Pd, assieme al presidente del consiglio regionale Fermi, per ribadire che questi sono nostri concittadini, italiani, lombardi, comaschi. E che i loro figli non possono andare a scuola perché non ci sono le risorse per il riscaldamento delle aule. Quindi, queste persone, queste famiglie meritano un’attenzione particolare perché stanno vivendo un momento davvero difficile”.

Leggi anche:  Tutto esaurito anche per la quinta serata di Sondrio è Estate

TUTTO SUL CASO DI CAMPIONE