Intervento a Livigno.

C’è il via libera alla riqualificazione del plesso scolastico di San Rocco

E’ stato approvato in consiglio comunale il progetto definitivo di riqualificazione del plesso scolastico di San Rocco, la contrada di Livigno situata in direzione del Passo Forcola, per un importo complessivo di tre milioni di euro. L’amministrazione comunale guidata da Damiano Bormolini, vuole dare inizio ai lavori entro estate, contando di portarli a termine entro il mese di settembre 2020, prima dell’inizio del nuovo anno scolastico. Per migliorare l’edificio una parte di esso verrà demolita e costruita completamente nuova, l’intero fabbricato verrà coibentato e riqualificato dal punto di vista energetico; non mancheranno lavori di adeguamento sismico, la posa di pannelli fotovoltaici, la realizzazione di sale informatiche di ultima generazione e per la gioia dei più sportivi la costruzione di una nuova palestra.

Commento

“Un’opera importantissima – dice il vicesindaco Remo Galli – perché garantisce un servizio a tanti studenti che vivono in quella zona cui verrà fornito un ambiente di qualità dove potranno rendere al meglio; sebbene in qualche incontro con la popolazione fosse emersa l’idea di concentrare l’istruzione solo nel plesso centrale di Santa Maria e risparmiare sulla gestione, la nostra volontà invece è quella di mantenere San Rocco, investire e accettare la sfida. Questa parte del paese si merita una scuola che faccia anche da presidio sociale e resti viva”.