Alle ore 18 di domani, venerdì 9 novembre, sarà chiuso al traffico l’ultimo tratto montano della strada statale 38 “dello Stelvio”, in vista della stagione invernale. In considerazione delle precipitazioni che negli scorsi giorni hanno interessato l’arco alpino, sono già interdetti al traffico dai rispettivi Gestori il versante trentino del Passo dello Stelvio e il Passo dell’Umbrail “Giogo di Santa Maria”, in Svizzera.

Chiude il Passo dello Stelvio

La statale 38 sarà chiusa al transito sul versante lombardo a partire dal km 106,500, a Bagni Vecchi, nel comune di Bormio (SO), fino al km 124,304, confine con il Trentino-Alto Adige. In questa prima fase le squadre di manutenzione Anas eseguiranno gli interventi finalizzati a mitigare i danni che le valanghe potranno arrecare durante l’inverno agli elementi che costituiscono la sede stradale. Tali interventi consisteranno in particolare nell’abbassamento delle barriere paramassi e nello smontaggio delle protezioni laterali e degli elementi di segnaletica verticale e il loro stoccaggio in deposito. Oggetto del provvedimento anche la statale 38dir/B “dello Stelvio” tra il km 0 – innesto con la statale 38 – e il km 0,200, Passo dell’Umbrail “Giogo di Santa Maria”. Fino alle 18 di domani, entrambe le statali saranno percorribili fino al passo nelle fasce orarie 8:00 – 10:00 e 16:00 – 18:00, per consentire agli operatori turistici di mettere in sicurezza le strutture prima della chiusura invernale definitiva. Il provvedimento resterà in vigore durante l’intera stagione fino alla riapertura, prevista per la primavera 2019.