Una tecnologia di ultima generazione al servizio dell’ambulatorio Reumatologico dell’ospedale di Sondrio.

LEGGI ANCHE: Giornata di raccolta del farmaco: record, oltre 420mila confezioni

Ecografo donato da Alomar

Il moderno ecografo, presentato nel reparto di Medicina Generale mercoledì scorso, è stato donato da Alomar, associazione che appunto si occupa di malati reumatici. La moderna strumentazione permetterà l’esecuzione di accertamenti ultrasonografici anche sulle strutture di piccole dimensioni accrescendo le già notevoli possibilità diagnostiche e garantendo agli utenti un migliore e precoce inquadramento delle svariate patologie. «Tra i più importanti vantaggi della metodica ultrasonografica vi sono la facilità di accesso, la rapidità, la possibilità di ripetizione degli esami, l’assenza di dolore ed il tutto a costi limitati con notevole capacità diagnostiche» ha detto Pierpaolo Parravicini, direttore della Medicina Generale alla presenza tra gli altri delle volontarie di Alomar con la presidentessa Silvia Valsecchi, del direttore generale dell’Asst ValtLario Tommaso Saporito, del direttore sanitario Giuseppina Ardemagni e dello staff medico.

Leggi anche:  L'ospedale lo rimanda a casa con una scheggia nell'occhio

IL SERVIZIO COMPLETO SU CENTRO VALLE DI SABATO 9 MARZO