E’ stato lanciato un nuovo progetto di raccolta fondi sulla piattaforma di  Creval www.insiemedoniamo.it. Un crowdfunding al Rifugio Marco e Rosa per un nuovo impianto fotovoltaico.

Cai e Creval insieme nell’operazione

Il  crowdfunding al Rifugio Marco e Rosa per un nuovo impianto fotovoltaico è  promosso dalla Sezione Valtellinese del Club Alpino Italiano utilizzando la piattaforma varata dal Credito Valtellinese. Lo scopo è quello di reperire i fondi necessari all’acquisto di nuovi pannelli fotovoltaici per uno dei rifugi più belli della Valtellina e più alti delle Alpi, la Marco e Rosa De Marchi – Agostino Rocca. Una capanna costruita nel 1913 e ristrutturata nel 2002, seguendo i più moderni criteri di efficienza e resistenza nel pieno rispetto dell’ambiente.

Servono oltre 46mila euro

Il CAI Valtellinese, associazione di volontariato che deve far fronte con le proprie forze anche ai numerosi impegni finanziari che gli storici rifugi di proprietà oggi impongono, per poter garantire l’apertura del rifugio nella stagione estiva 2017 nel rispetto dell’ambiente, ha avviato d’urgenza i lavori per l’installazione di un nuovo impianto fotovoltaico del costo complessivo di 40.630,00 euro.

Leggi anche:  Apprezzamenti per il convegno Convegno “Il mio Diabete, il mio Lavoro”

Crowdfunding al Rifugio Marco e Rosa

A breve il rifugio potrà essere fruibile dagli appassionati di montagna provenienti da tutto il mondo, ma il Cai Valtellinese ha bisogno ora di raccogliere i fondi necessari al pagamento dei pannelli. Anche un piccolo contributo potrà fare la differenza aiutando il CAI nella sua missione: far conoscere e difendere le nostre montagne. Per sostenere il progetto basta collegarsi al sito www.insiemedoniamo.it.

Il commento di Fiordi

“L’obiettivo di insiemedoniamo.it, lanciato poco più di un anno fa, era quello di mettere a disposizione delle associazioni nostre clienti uno strumento per dare nuovo impulso agli investimenti in favore del bene comune – ha commentato Miro Fiordi, presidente del Credito Valtellinese –  In questi mesi sono stati raccolti oltre 100.000 euro per la realizzazione di 4 progetti, ci auguriamo che la nuova iniziativa promossa dal Cai Valtellinese riscuota lo stesso successo, grazie anche alla passione per la montagna e all’impegno della collettività per la sua salvaguardia”.