Via libera dal Consiglio Regionale Lombardo all’Assestamento di Bilancio 2018-2020. “Nello specifico – spiega Gigliola Spelzini, presidente della commissione speciale Montagna – sono stati inseriti in assestamento 100.000 euro sul 2019 per un intervento che il nostro territorio aspetta da tempo e verso il quale mi sono impegnata attivamente in prima persona: la realizzazione di un tratto di passerella ciclopedonale che affiancherà la SS340dir nel comune di Sorico. Si tratta di circa 50m che collegheranno la passerella già esistente con quella in corso di realizzazione da parte di ANAS sul Ponte del Passo e che permetterà quindi a tutti i ciclisti di poter finalmente accedere al Ponte facilmente e in sicurezza”.

Da Regione Lombardia i soldi per la passerella ciclopedonale a Sorico

“ANAS – prosegue il Presidente Spelzini – a fine giugno ha quantificato il costo di realizzazione dell’opera in 90.000 euro, oltre a somme a disposizione e oneri di investimento, chiedendo a Regione le proprie determinazioni sull’esecuzione dell’opera. A copertura dei costi di realizzazione, la Direzione Generale dell’Assessorato ha chiesto, quindi, in sede di assestamento, la costituzione di un nuovo capitolo di Bilancio, con una dotazione complessiva di 100.000 euro. Regione Lombardia, inoltre, ha richiesto ad ANAS la disponibilità a garantire il 50% dell’importo, in considerazione del fatto che i vincoli normativi prevedono una possibilità da parte di Regione di contribuire entro tale limite massimo. ANAS sta quindi provvedendo alle proprie verifiche, oltre che alla quantificazione del Quadro Tecnico Economico comprensivo di somme a disposizione. Una volta definiti gli importi esatti, potremo procedere con l’invio di una lettera ad ANAS segnalando la rilevanza dell’intervento, anche nel quadro delle opere in corso nell’ambito dell’Accordo di Programma per l’accessibilità alla Valtellina e Valchiavenna”.

Leggi anche:  Stelvio, una nuova finestra sulla strada chiusa per la frana

Trattativa che va avanti da tempo

“Sono estremamente soddisfatta del risultato raggiunto oggi – conclude Spelzini – che rappresenta il coronamento di una trattativa che sto portando avanti da tempo, cominciata ancor prima del mio ingresso in Regione Lombardia in qualità di consigliere regionale, quando da semplice insegnante e cittadina di Sorico, attraverso una consistente raccolta firme realizzata in tempi record sul territorio, sollecitai ad ANAS la realizzazione della rotatoria a Ponte del Passo. Il Ponte del Passo, infatti, è l’unica infrastruttura che collega le sponde del lago di Como, direttrice e svincolo verso località turistiche rinomate come S. Moritz, lo Spluga, la Bassa Valtellina e anche verso la Statale 36. Unico collegamento anche per le piste ciclabili già realizzate. Il nostro bellissimo territorio merita tutte le infrastrutture necessarie per renderlo accessibile e godibile, in piena sicurezza, da tutti i cittadini non solo di Sorico e lombardi, ma anche dai turisti provenienti da ogni parte del mondo”.