Ammontano a circa 110mila euro le risorse stanziate dalla Regione Lombardia per opere urgenti in tre Comuni della provincia di Como per il ripristino della funzionalità dei servizi pubblici e delle infrastrutture di reti strategiche, al fine di garantire la continuità amministrativa nei territori interessati da fenomeni di maltempo, anche mediante interventi di natura temporanea.

Danni maltempo: Regione stanzia 110mila euro per il ripristino di infrastrutture e servizi pubblici

A Garzeno sono state messe risorse per 30mila euro per la pulizia dell’alveo, la canalizzazione delle acque superficiali e la messa in sicurezza del fronte frana, oltre al ripristino della carreggiata con rifacimento del cordolo e dei parapetti, ceduti a causa della frana sulla comunale Garzeno-Diga di Retta in località Negiot. Ad Argegno, per la messa in sicurezza e l’abbattimento di piante
d’alto fusto sradicate in prossimità del cimitero comunale, sono stati stanziati 34mila 500 euro. A Ponte Lambro, per i lavori di ripristino della strada e del tratto fognario danneggiato a causa delle forti piogge, sono stati stanziati 46mila 200 euro.

Leggi anche:  La scuola di Bianzone ha triplicato l’utenza in 10 anni

“Permettiamo alle comunità di tornare alla normalità”

“Il piano degli interventi di messa in sicurezza di versanti, ripristino di sedimi stradali, rimozione di materiale e pulizia di corsi d’acqua, che abbiamo interamente finanziato, – sottolinea l’assessore regionale al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni – permette alle comunità colpite da fenomeni di maltempo di tornare alla normalità e garantisce loro sicurezza in caso di nuovi episodi. Come sempre – prosegue Foroni – Regione Lombardia va incontro ai bisogni specifici dei suoi territori, non dimenticando che la tempestività delle risposte, in molti casi, può impedire danni peggiori e salvare vite umane”.