Scoppia la polemica sulla questione dell’accoglienza dei richiedenti asilo in Valtellina.

La Caritas attacca il ministro Salvini

Un attacco al Decreto Sicurezza voluto dal ministro Matteo Salvini che, di fatto, rischia di non consentire più le iniziative di accoglienza e integrazione dei migranti. A sollevare in Valle una questione che è già esplosa anche a livello nazionale è la Caritas che solo nei prossimi giorni deciderà se la cooperativa ad essa collegata parteciperà ai bandi per l’accoglienza. A spiegare la situazione è don Augusto Bormolini, referente provinciale della Caritas.

SU CENTRO VALLE IN EDICOLA OGGI, SABATO 11 MAGGIO, IL SERVIZIO COMPLETO CON L’INTERVISTA.