“Un ponte ciclopedonale verso il futuro con vista mozza fiato sulle cassandre che possa esaltare la città e il suo paesaggio.
Una passerella sospesa tra Mossini e Ponchiera che possa collegare le due frazioni ma non solo, il collegamento servirà a valorizzare tutto il mandamento sondriese perchè rappresenterà un valore aggiunto a due attrazioni già esistenti: la Via dei Terrazzamenti e la Strada del Vino”. Per l’Amministrazione comunale la passerella sul Mallero rappresenta un passaggio obbligato. Inserito già nel programma presentato in campagna elettorale, è un punto dunque che va rispettato per mantenere la promessa di un rilancio turistico per il Capoluogo.

Un milione e 250 mila euro per il Ponte sulle Cassandre

“Dopo dieci mesi dal nostro insediamento il progetto avanza, dopo lo studio di fattibilità e l’approvazione in Giunta del progetto ora attendiamo solo l’ok dalle analisi geologiche poi ci impegneremo a reperire i fondi necessari alla costruzione della struttura” ha spiegato l’Assessore ai Lavori Pubblici Andrea Massera durante la presentazione del Ponte sulle Cassandre alla presenza del geologo Maurizio Azzola e all’Architetto Francesco Venzi che insieme agli studi Moncecchi associati e Maffeis Engineering hanno curato il progetto. Un intervento per la quale è prevista una spesa di un milione e 250 mila euro, di questi 900 mila per le opere strutturali.

Tutti i particolari del progetto su Centro Valle in edicola sabato 11 maggio 2019