VIlla di CHiavenna e Campodolcino i due comuni valtellinesi che beneficeranno di una quota degli ulteriori 2,7 milioni messi in campo da Regione Lombardia per i territori colpiti dal maltempo di quest’anno. Si tratta di fondi “aggiuntivi”, rispetto a quelli già stanziati.

 

Foroni: “Per coprire situazioni non affrontate”

“Gli otto interventi che finanziamo riguardano gli intensi fenomeni meteo verificatisi nella nostra regione nel periodo tra maggio e ottobre di quest’anno, e vanno a coprire le situazioni non affrontate da altri piani di emergenza già finanziati dal Dipartimento di Protezione civile – ha commentato invece l’assessore alla partita, Pietro Foroni – Grazie a residui di economie e con le risorse al momento disponibili, Regione Lombardia ha così voluto provvedere a soddisfare le richieste più urgenti”.

Gli altri interventi finanziati

Sondrio
-Villa di Chiavenna, lavori urgenti di potenziamento delle opere di difesa passiva della caduta massi a protezione delle abitazioni in località Calestro, 510.000 euro

-Campodolcino, ripristino urgente della funzionalità dei paravalanghe a protezione dell’abitato di Fraciscio, 170.000 euro;

Leggi anche:  "Italia 70. 10 anni di piombo" in onda su La7

Lecco
-Primaluna, realizzazione di opere idrauliche sul torrente Molinara 300.000 euro;

-Premana, Realizzazione di opere di regimazione idraulica lungo il torrente Varrone, 450.000
euro;

Pavia
-Casteggio e altri comuni, interventi di manutenzione e ripristini spondali del rio Rile e del torrente Riazzolo, 294.625 euro;

Brescia
-Ono San Pietro, realizzazione di rilevato deviatore a protezione dell’abitato da possibili colate detritiche, 300.000 euro;

Como

-Sorico, consolidamento strada interessata da dissesto idrogeologico che collega la frazione Bugiallo con il capoluogo, 200.000 euro.