Alle ore 9 di oggi, sabato 26 ottobre, si è svolta una esercitazione in cui è stata simulata un’esplosione a seguito di una fuga di gas nella scuola media “Minerva” di Villa di Tirano (SO).

A Villa di Tirano

All’esercitazione organizzata dal Comune di Villa di Tirano hanno partecipato i Vigili del Fuoco Volontari di Tirano, Tresivio, Grosio e Grosotto con 4 squadre per un totale di 20 unità, la Croce Rossa Italiana sez. di Sondrio con tre ambulanze e l’auto medica e personale della Protezione Civile di Villa di Tirano con oltre 10 unità.

LEGGI ANCHE: Dogana svizzera, cane poliziotto fiuta… banconote VIDEO

Fuga di gas

Lo scenario dell’esercitazione ha previsto la rilevazione di una fuga gas presso la scuola Minerva a Villa di Tirano, alla quale hanno fatto seguito l’evacuazione dei circa 150 ragazzi presenti nell’istituto e la chiamata ai Vigili del Fuoco; all’arrivo sul posto del personale VF, è stata simulata un’ esplosione con conseguente coinvolgimento di alcuni soccorritori e di altro personale rimasto all’interno dell’edificio. L’intervento di soccorso tecnico iniziale si è trasformato dunque in una maxi emergenza con coinvolgimento della Croce rossa Italiana sez. di Sondrio e del personale della Protezione civile di Villa di Tirano. Il personale intervenuto ha applicato in particolare procedure di estricazione e di primo soccorso sanitario sul personale rimasto coinvolto nell’esplosione, di spegnimento di incendio e di ricerca persone disperse. All’evento era presente anche il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, Ing. Amedeo Pappalardo ed il Sindaco di Villa di Tirano, Franco Marantelli Colombin.