La sagra di Sant’Anna  a Cedrasco è arrivata alla 35esima edizione e anche quest’anno conferma il suo successo. La manifestazione si inserisce di diritto tra le migliori feste paesane comprese tra Sondrio e la Bassa Valle, oltre ad essere una delle più longeve, quella di Cedrasco si distingue per semplicità e qualità.

Grande partecipazione alla Sagra di Sant’Anna

Notevoli i numeri raggiunti dall’evento svoltosi il 28, 29, e 30 luglio presso il campo sportivo: quasi 3000 le persone servite senza contare chi è venuto alla festa senza consumare l’ottima polenta o i taroz proposti nel menù, tra di loro i molti ragazzi e ragazze che venerdì sera hanno partecipato allo schiuma party, appuntamento imperdibile già da qualche annno alla quale partecipa gente da tutta la Valtellina.

Soddisfazione per gli organizzatori

“Siamo molto contenti per come sia andata, nonostante il cattivo tempo abbiamo raggiunto gli obbiettivi prefissati” commenta soddisfatto Alessandro Bergomi, presidente della Polisportiva Orobica, associazione che si occupa dell’organizzazione della sagra. “Oltre all’amministrazione comunale che ogni volta ci sostiene, i mio più grande ringraziamento va agli oltre 60 volontari che contribuiscono con il loro impegno e lavoro alla piena riuscita della manifestazione – sottolinea Bergomi riferendosi alle tante persone in maglia arancione che si adoperavano sotto il tendone – è bello vedere come intere famiglie, dai nonni in cucina ai nipoti in servizio ai tavoli, tutti insieme, lavorino per il nostro paese”. Il ricavato della sagra infatti, oltre a coprire i costi, verrà investito per beni e servizi utili alla comunità.

Leggi anche:  Seggiolini anti abbandono in auto saranno obbligatori

Su Centro Valle tutte le foto

Sul numero di Centro Valle in uscita il prossimo 5 agosto, un ampio servizio con tante foto dedicato alla Sagra di Sant’Anna.