Sono iniziati in settimana i lavori di smantellamento della gru pericolante che ormai incombe da anni sul condominio Cristallo.

Un intervento complicato

L’intervento di rimozione del pesante manufatto però si presenta alquanto complicato, come spiega Luca Doneda della società Movimento srl che si occuperà del lavoro: «Effettuando il sopralluogo ci siamo resi conto di quanto le operazioni saranno impegnative. Uno dei problemi principali riguarda l’impianto elettrico ormai ossidato (e normalmente per rimuovere le gru è necessario anche rimetterle in funzione). Un secondo problema riguarda l’esistenza di un altro cantiere nelle vicinanze che allontana di fatto la zona da cui possiamo operare”.

I macchinari

Per intervenire, dunque, è stato necessario portare a Madesimo un’altra gru di dimensioni imponenti, per il trasporto della quale occorrono una serie di autorizzazioni e la scorta affinché potesse giungere fino in Valle Spluga (il trasporto era infatti lungo 14 metri e largo 3).

Le tempistiche

I lavori per chiudere una brutta (e anche pericolosa) pagina per Madesimo sono dunque iniziati e avranno una durata di circa una settimana.