Grandi consensi per i Vini di Valtellina nelle due serate organizzate nel Lecchese.

I Vini di Valtellina nelle serate di Ais Lecco

Ais Lecco ha dedicato due serate alla Valtellina e ai suoi vini. La prima serata è stata di introduzione al territorio, alla morfologia e alla geologia della Valle. Sotto i riflettori l’ambiente pedoclimatico in un incontro che è servito per conoscere la viticoltura valtellinese, con vigneti situati a oltre 750 metri di quota, e incontrare un vitigno, il nebbiolo, che proprio a quelle altitudini esprime vitalità, eleganza, nobiltà.

Incontro con i produttori

Entrare in vigna è sempre qualcosa di emozionante: nella seconda serata per i partecipanti è stato possibile farlo guidati da Isabella Pelizzatti Perego di Arpepe e da Davide Fasolin di Dirupi. Una serata autentica, declinata tra ricordi di famiglia e sguardo rivolto al futuro, tradizione e innovazione. Doveva essere in sala anche Marco Fay, dell’azienda Sandro Fay: un’influenza lo ha fermato, ma i suoi vini hanno fatto conoscere anche la sua produzione. La degustazione tra Valtellina Superiore e Sforzato di Valtellina ha regalato momenti di emozione, di comprensione della produzione e di conoscenza di una nuova generazione di viticoltori che ha come obiettivo l’eccellenza. La serate sono state guidate da Sara Missaglia, sommelier degustatore e relatore Ais, e la delegata Rossella Ronzoni di Ais Lecco ha condotto in regia i due eventi, con un ottimo successo di pubblico tra appassionati ed esperti.