Non mancano le polemiche sul decreto Milleproroghe che potrebbe ritardare o addirittura cancellare i finanziamenti per le periferie nella quale rientrava il progetto di rilancio per il quartiere La Piastra a Sondrio. La notizia è stata commentata anche dal gruppo consigliare del PD al comune di Sondrio.

Colpo basso alla città di Sondrio

“Il Decreto Milleproroghe congela per due anni gli interventi tanto attesi per il quartiere sud ovest: se trovasse conferma anche alla Camera Deputati, dopo l’approvazione al Senato, verranno portati via alla nostra città 12 milioni di euro, in un progetto di 17 milioni di euro totali, considerando anche i contributi di terzi. Stiamo parlando infatti di cancellare un legge, approvata dal Governo Renzi e portata avanti da Gentiloni, che aveva già trovato applicazione con Convenzioni firmate fra Presidenza del Consiglio dei Ministri e amministrazioni locali, con impegni ben precisi su tempistiche e risorse da erogare; a Sondrio due di questi progetti hanno già visto l’avvio dei lavori (via Maffei e giardini di via del Cugnolo): con quali soldi verranno pagati? Sono state realizzate tutte le progettazioni esecutive, ed anche sviluppate le proposte di carattere sociale ed economico così attese e necessarie per dare rilancio al quartiere e per il benessere dei residenti: saranno progetti che rimarranno nei cassetti, con spreco di denaro dei cittadini?” commentano tramite comunicato stampa i consiglieri Michele Iannotti e Roberta Songini.

Campagna elettorale di Salvini

“Se questi sono gli effetti e i risultati del famoso filotto politico Comune/Regione/Stato c’è da essere davvero preoccupati. In campagna elettorale Salvini si è precipitato a Sondrio ad acchiappare voti per poi scippare le nostre risorse? Davvero oggi la Roma gialloverde è ladrona come recita uno slogan leghista… Chi ha presentato questo decreto dovrà rendere conto ai cittadini di Sondrio per le risorse economiche non trasferite” continuano nel comunicato stampa.

Leggi anche:  Vignaioli indipendenti in Vineria

IL SERVIZIO COMPLETO SU CENTRO VALLE IN EDICOLA SABATO 11 AGOSTO