Grande successo a Sernio.

Il Presepe degli Gnomi da record

Grande soddisfazione a Sernio per l’affluenza di visitatori al Presepe degli Gnomi e grande soddisfazione anche da parte di Maurilio Donati, socio dell’Associazione Valtellina Intagliatori, che il presepe ha realizzato e allestito. Le visite al palazzo Homodei, recentemente ristrutturato, dove il Presepe è allestito, sono state quasi un migliaio, cittadini residenti a Sernio ma anche provenienti da tutti i Comuni della Cm di Tirano, e significativa è stata anche la presenza di turisti alloggiati all’Ostello di Sernio e nelle strutture ricettive di Tirano. Recentemente anche i bambini dell’asilo di Sernio lo hanno visitato.

Allestimento

Il Presepe era composto da più di centocinquanta figure intagliate nei nodi di castano, ma anche nei legni prelevati dal bosco con una ricerca appassionata e competente da parte di Donati che attraverso questi lavori dimostra una profonda conoscenza dell’ambiente. A corredo del Presepe c’erano anche noci e castagne finemente e perfettamente intagliate che normalmente vengono scambiate per vere, e foglie di castano, perfettamente riprodotte, appese ad una vecchia radice di ginepro. Le figure della Natività sono state ricavate da ceppi di castano in un modo molto originale, in particolare San Giuseppe.