Giovedì 7 giugno.

Il rilancio del Museo Etnografico Tiranese a “Ethnography and Qualitative Research”

Il percorso partecipato “Una comunità per il Museo, un Museo per la comunità” è stato voluto dal Comune di Tirano e realizzato con la collaborazione di AlpLab. Ebbene, ora sarà presentato nell’ambito della settima conferenza internazionale “Ethnography and Qualitative Research” organizzata dall’Università degli Studi di Bergamo. “Una comunità per il Museo, un Museo per la comunità” è stato finalizzato a individuare strategie e idee per il rilancio del Museo Etnografico Tiranese. Questo coinvolgendo anche la cittadinanza tiranese da settembre a dicembre 2017 in una serie di incontri.

Le proposte

I partecipanti hanno contribuito con interessanti proposte e nuove prospettive. Rielaborate e sistematizzate poi da AlpLab. Il futuro del MET si delinea così in stretta connessione con le scuole e le altre istituzioni culturali tiranesi. Questo è stato fatto nell’ottica di una forma museale aperta. Espressione delle peculiarità del territorio. Queste e altre proposte saranno alla base dell’intervento congiunto di AlpLab e del Comune.

Leggi anche:  Valdisotto, Notte Blu da record

Intervento

Si chiamerà “Participative processes aiming at defining new touristic and cultural strategies for an Ethnographic Museum. Challenges and opportunities”. Un intervento selezionato dagli organizzatori della conferenza e che è previsto all’interno della sessione “Ethnographic studies of tourism”. Appuntamento quindi per giovedì 7 giugno a partire dalle 16.00 presso l’Università di Bergamo.