Avvallamenti, parapetti divelti, restringimenti, dissesti superficiali: tanti piccoli problemi che non impediscono la fruizione del Sentiero Valtellina ma che sono causa di disagi per chi lo percorre a piedi o in bicicletta che hanno indotto la Comunità Montana di Morbegno a varare il più importante intervento di manutenzione diffusa mai attuato lungo il tratto del percorso in Bassa Valtellina.

Lavori sul Sentiero Valtellina

“Si tratta di situazioni note che il tempo ha aggravato – spiega il vice presidente con delega alle Piste ciclabili Giovanni De Pedrina -. Abbiamo raccolto le segnalazioni dei comuni ed effettuato le verifiche prima di recuperare i fondi necessari e incaricare un tecnico specializzato. Con 90 mila euro realizzeremo un intervento di sistemazione e di completamento del Sentiero Valtellina per renderlo pienamente funzionale e sicuro”.

Interventi

Gli interventi, dieci in totale, da un minimo di poche centinaia di euro a un massimo di circa 25 mila, riguarderanno diversi tratti del percorso ciclopedonale. Dopo l’approvazione del progetto da parte della Giunta esecutiva, i lavori saranno appaltati a breve. Nella definizione degli interventi si è tenuto conto dell’efficacia tecnica a breve e a lungo termine, della fattibilità economica in rapporto ai benefici indotti, dell’impatto ambientale.

LEGGI ANCHE: Corso di formazione con la Comunità Montana

Tra i lavori più significativi figura il rifacimento del tratto di 450 metri a monte del tombotto di attraversamento della strada provinciale N. 4, a Delebio, con la rimozione di una fascia di pista intaccata dalla vegetazione, il riposizionamento in quota e l’asfaltatura. Anche a Cosio Valtellino, nei pressi del canale di scarico dell’Enel, si procederà con il rifacimento completo di un tratto di pista di circa 300 metri dissestato dalle radici. In corrispondenza della passerella sul canale di bonifica, tra Andalo e Mantello, verrà rimossa una fascia di pista intaccata dalla vegetazione per procedere con il riposizionamento in quota e l’asfaltatura. Oltre agli interventi di manutenzione è prevista anche l’installazione di cartelli che indicano il Sentiero Valtellina e le località che attraversa.

Leggi anche:  Guardia Medica Turistica, al via il servizio nelle nostre località

Opportunità

“Il Sentiero Valtellina è una risorsa ma anche un’opportunità per la Bassa Valtellina – sottolinea il presidente Christian Borromini -, in quest’ottica durante il nostro mandato abbiamo dato priorità alla soluzione delle problematiche esistenti partendo dai tratti mancanti e da quelli che coincidono con la viabilità ordinaria. Con questo intervento completiamo un progetto articolato che ci ha visto impegnati nel reperimento delle risorse necessarie e nella realizzazione dei lavori. Sono certo che i residenti e i turisti che sempre più numerosi percorrono il Sentiero Valtellina apprezzeranno tutte queste migliorie”.