Dal 6 luglio.

In mostra a Poschiavo l’arte di Federico Lopes

Mostra personale di Federico Lopes: dal 6 al 21 luglio la Pgi Valposchiavo organizza nella propria galleria di Poschiavo la prima esposizione personale del talentuoso artista poschiavino. La mostra dal titolo Oltre la Realtà propone al visitatore un percorso artistico che è iniziato da poco, vista la giovanissima età dell’autore, appena maggiorenne. Federico Lopes vive la sua arte nell’intento di oltrepassare quella barriera che separa il nostro essere viventi caratterizzato da un corpo, da una presenza fisica alla ricerca più profonda, più intima di uno stato emozionale che si può cogliere soltanto osservando con attenzione e da molto vicino un determinato soggetto. Questa ricerca del particolare e del più minuzioso dettaglio spinge l’autore ad andare oltre la realtà della natura stessa. Quasi un rito spasmodico e ossessivo che nasce dall’interiorità nell’intento di cogliere l’attimo fuggente. Catturato solitamente da un apparecchio fotografico, l’attimo fuggente è fissato su tela grazie alla sua abile mano e irrefrenabile passione.

Esposizione

In questa esposizione vi è tutta la vitalità e ricerca artistica di Lopes concretizzata in una produzione quantomai variegata. Sono esposti i paesaggi come Magia in Val di Campo, vincitrice del concorso pittorico Pgi indetto per il centenario della Pro Grigioni Italiano (2018) che torna in Valposchiavo per essere ammirata in tutta la sua magnificenza per il gioco di colori intensi e vivaci del lago di Saoseo, o come uno scorcio del fiume Arno a Firenze. Ma anche compaiono un omaggio a Giovanni Segantini, ritratti di volti di donna e soggetti naturalistici, come un coleottero o gli anelli circolari di un tronco, rappresentati attraverso la cura spasmodica del dettaglio. Tutta la popolazione e gli ospiti sono invitati a visitare la mostra e a partecipare al vernissage, che prevede la presentazione delle opere di Lopes da parte del noto artista Valerio Righini. Vernissage sabato 6 luglio ore 19, rinfresco offerto. Poi dal martedì alla domenica (chiuso il lunedì) ore 15-18.