Lunedì in biblioteca.

Incontro per il Giorno del Ricordo

In occasione del Giorno del Ricordo, la Biblioteca Rajna e l’ISSREC (Istituto Sondriese per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea) organizzano un incontro dal titolo “Il tramonto dell’italianità adriatica lungo il confine orientale nel lungo esodo istriano-fiumano-dalmata”. Relatrice Bianca Ceresara Declich, presidente Issrec; introduce Fausta Messa, direttrice Issrec. L’appuntamento è fissato per lunedì 11 febbraio alle ore 17.00 presso la biblioteca Rajna.

Le foibe

Le foibe istriane del settembre ’43 e le uccisioni-deportazioni messe in atto nel ’45 tra Trieste e Gorizia, nei quaranta giorni di occupazione, dal potere comunista iugoslavo sono episodi particolarmente dolorosi. A lungo ignorati, devono entrare a far parte delle memorie dolenti e auspicabilmente condivise del nostro paese. Ma lo snodo storicamente periodizzante è costituito dal dramma successivo dell’esodo, perchè segna la scomparsa d’un’intera comunità nazionale. Pur con una sua specifica fisionomia l’esodo italiano rientra nel più ampio quadro di espulsioni violente verificatesi nell’Europa centro-orientale, in cui furono coinvolti soprattutto milioni di tedeschi.