Fare il punto sulla grande sfida olimpica che aspetta la Valtellina nei prossimi anni e valutare tutte le ricadute che questo evento straordinario avrà sul territorio.

La Valtellina e le Olimpiadi in un convegno

E’ questo lo scopo del convegno organizzato da Centro Valle e dal gruppo editoriale Netweek di cui il nostro settimanale fa parte dal titolo «Olimpiadi 2026: una sfida irrinunciabile per la Valtellina». L’iniziativa si terrà martedì 26 novembre con inizio alle ore 18 nella sala conferenze della sede di Confindustria Lecco Sondrio nel capoluogo Valtellinese. Il convegno, che gode del patrocinio di Comune di Sondrio, Provincia e Bim, vedrà come protagonisti politici, rappresentanti del mondo produttivo e addetti ai lavori del comparto turistico.

I relatori

In apertura porteranno il loro saluto il primo cittadino di Sondrio Marco Scaramellini, il presidente della Provincia Elio Moretti e quello del Bim Alan Vaninetti. Quindi si entrerà nel vivo con gli interventi dell’assessore regionale Massimo Sertori, del rappresentante della Comunità montana dell’Alta Valtellina Remo Galli, del presidente di Confindustria Lecco Sondrio Lorenzo Riva e della destination manager di Valtellina Turismo Lucia Simonelli. Ciascuno di loro offrirà uno spaccato su quelle che sono le attese della Valle in vista dell’evento e sulle potenziali ricadute a livello di immagine e di sviluppo soprattutto turistico.Particolarmente atteso è poi il contributo che porterà Erwin Gasser, progettista del collegamento tra le località sciistiche di Livigno, Bormio, Santa Caterina Valfurva e Valdidentro. L’iniziativa è aperta al pubblico e al termine dei lavori è previsto un light dinner curato dagli studenti e dagli insegnanti del Pfp di Sondrio.