Una gara di corsa in montagna per ricordare che “la vita è bella”, anche dopo una tragedia come quella della morte prematura di Daniele Bertolini, il giovane scomparso lo scorso ottobre a seguito di un tragico incidente, travolto a bordo del suo scooter mentre faceva rientro a casa LEGGI QUI. I famigliari e gli amici di Daniele ce lo hanno già dimostrato con l’istituzione del fondo “La voce di Daniele” che permetterà agli studenti meritevoli dell’ITIS Mattei, con il sostegno di Pro Valtellina, dell’Ufficio scolastico territoriale e della Prefettura di Sondrio, di frequentare corsi o stage all’estero.

11 agosto a Buglio in Monte

E ce lo dimostrerà nuovamente domenica 11 agosto a Buglio in Monte con un evento sportivo a lui dedicato: una gara di corsa in montagna di 11,5 km e 700 metri di dislivello con partenza e arrivo in piazza della libertà a Buglio. Si partirà alle 9.45 per un affrontare il percorso che, suddiviso in 2 anelli, offrirà una prima parte con continui cambi di ritmo e una seconda con più dislivello, un tratto di salita molto impegnativo e una discesa finale abbastanza tecnica che può far la differenza.

Percorso

“Si parte dalla piazza centrale di Buglio e si scende verso il Mulino su asfalto e sterrato, poi si percorre il sentiero nel bosco verso Val Domen, per risalire fino a Campasc dove ci sarà il primo ristoro nell’area degli Alpini – spiegano gli organizzatori – Da lì si risale nel bosco verso Camegn e giù al Doss per poi ritornare e attraversare il paese. Dal Bosc inizia la parte con più dislivello che porta fino a Nansegolo dove ci sarà il secondo ristoro per poi arrivare fino a quota 1065 metri in località Ourè dove è posto il GPM. Da questo punto si scende in velocità attraverso il bosco per ritornare con uno sprint finale in piazza”. Qui ci saranno poi le premiazioni alle 12.30, ma soprattutto il grande pranzo presso la struttura della Pro Loco. Ricco il pacco gara che prevede la sacca personalizzata con il logo della manifestazione, bresaola Del Zoppo, acqua Levissima, succo di frutta Gastroval, integratore, braccialetto “La vita è bella run” e buono pasto. Premio ai primi 5 uomini e prime 5 donne assolute e premio speciale per l’uomo e la donna meno giovane. Oltre alla prova più impegnativa di corsa in montagna è prevista una camminata per famiglie e bambini della lunghezza di 3 km per le vie del paese con partenza alle 10.45 sempre dalla piazza.

Leggi anche:  Un’intera giornata... Aspettando il Natale

La voce di Daniele

Il ricavato della corsa “La vita è bella run” confluirà nel fondo “La voce di Daniele”, la cui cifra verrà raddoppiata da Pro Valtellina e devoluta al “Mattei” per consentire a ragazzi meritevoli di intraprendere una vacanza studio o stage all’estero. Chiunque potrà contribuire ad incrementare tale fondo – le coordinate bancarie al Creval sono “Fondazione Pro Valtellina Onlus” IBAN IT21L0521611010000000004950

Per iscrizioni: www.kronoman.net
Per informazioni: http://www.lavitaebellarun.wordpress.com/