Il lago ghiacciato di Carlazzo nella frazione di Piano Porlezza, è ormai sempre più spesso meta di gite di adulti e anche bambini, che, nonostante i cartelli, ci pattinano sopra, non considerandone però i pericoli.

A Carlazzo lago ghiacciato utilizzato per pattinare

Il Codacons spiega: “Il ghiaccio formatosi sulla superficie del laghetto, anche a causa dei continui cambi di temperatura, risulta sottile e fragile, e ciò renderebbe così possibile una sua eventuale rottura. Negli scorsi anni, vi sono stati incidenti che hanno visto coinvolti soggetti che ignorando i divieti, hanno sfruttato il lago ghiacciato, cadendo poi nell’acqua, e riuscendo a salvarsi grazie al pronto intervento dei soccorsi. Ciò che preoccupa maggiormente è che frequentemente il laghetto viene utilizzato anche da bambini. I cartelli nelle vicinanze, spesso vengono strappati o nemmeno letti e il lago risulta comunque frequentato. E’ chiaro, vista la continua affluenza di cittadini, che i provvedimenti del Comune non sono sufficienti, non essendo di fatto presente oltre ai cartelli di divieto, alcun impedimento  all’uso del lago. Per questo il Comune potrebbe decidere di integrare una vigilanza e per queste ragioni il Codacons presenterà un esposto in procura, richiedendo di prendere i fatti in esame e verificare l’eventuale sussistenza di responsabilità nella vicenda”.