Nel mese di agosto è stata stipulata con l’autorità di Bacino del Lario e dei Laghi Minori una convenzione, denominata Lario Sicuro, finalizzata all’istituzione di un presidio di soccorso acquatico sulla sponda lecchese del lago di Como.

La convenzione Lario Sicuro

La convenzione è nata con l’obiettivo di attivare un presidio di salvamento acquatico in occasione di manifestazioni sportive, in alcune specifiche giornate della stagione estiva 2018, nelle quali è prevista un’elevata presenza di persone e natanti sul lago. Tramite la convenzione è stato possibile garantire un presidio di soccorso aggiuntivo, rispetto a quello garantito per tutto l’anno dal personale dei Vigili del fuoco di Lecco, in occasione delle giornate caratterizzate da un elevato affollamento di persone e natanti in prossimità delle spiagge e sul lago e durante lo svolgimento delle manifestazione agonistiche sul Lario.

Il bilancio dei mesi di luglio e agosto

Nei mesi di luglio e agosto il personale del Comando di Piazza Bione ha effettuato:
• 15 interventi per soccorso a persona;
• 8 interventi per recupero imbarcazioni in difficoltà
• 3 servizi di assistenza per gare agonistiche sul lago

Leggi anche:  Sondrio Festival, su il sipario

I giorni di pattugliamento

Sono stati effettuati complessivamente 15 giorni di pattugliamento tramite l’utilizzo in acqua di una squadra composta da operatori abilitati al soccorso acquatico i quali, utilizzando le imbarcazioni nautiche in dotazione al Comando Provinciale, hanno garantito un presidio capillare delle zone di competenza tutelando l’incolumità delle persone che hanno frequentato il lago nell’ultimo periodo estivo.