Partirà ad ottobre un nuovo Corso per diventare Guardia Zoofila Enpa, con nomina prefettizia e ambito di pertinenza provinciale. E’ un’opportunità importante per chi vuole combattere attivamente il maltrattamento e la cattiva detenzione che non risparmia neanche la nostra valle.

Le Guardie zoofile

Attualmente  è già attivo un Nucleo di Guardie Zoofile che si occupa della prevenzione e della repressione delle infrazioni alle norme poste a tutela degli animali e dei loro diritti. Le Guardie Zoofile dell’E.N.P.A. sono state le prime ad esercitare la loro attività già dal lontano 1913: attraverso una serie di modifiche legislative oggi il Servizio Nazionale delle Guardie Zoofile rappresenta un punto di riferimento per i cittadini e le amministrazioni. Tutti gli agenti E.N.P.A. sono muniti di decreto prefettizio di riconoscimento e hanno, nello specifico settore di riferimento, qualifica di ufficiali ed agenti di polizia giudiziaria a seconda delle rispettive attribuzioni.

Le attività

Le attività delle Guardie zoofile ENPA sono svolte a titolo volontario e gratuito: non possono quindi fornire servizi di urgenza; in questi casi ci si deve rivolgere alla locale stazione dei Carabinieri, oppure a Polizia di Stato, Corpo Forestale, Polizia Provinciale e Locale richiedendo il loro intervento.

Leggi anche:  Nuovo sciopero dei treni il 22 e 23 settembre

Il corso

 

Il corso sarà preceduto da un colloquio attitudinale, teso a valutare le motivazioni che hanno portato a fare questa scelta e dalla predisposizione caratteriale a collaborare e ad operare nell’ambito della normativa vigente. Le lezioni saranno il mercoledì sera, dalle 20.30 alle 23.30.  Si concluderanno con un esame finale, il cui superamento consentirà di operare in Provincia come agente di Polizia Giudiziaria.