Dopo l’ondata di maltempo dello scorso autunno arrivano i finanziamenti regionali anche in Valtellina.

Stanziati 90 mila euro per i danni del maltempo

Ammontano a oltre 90mila euro le risorse stanziate dalla Regione Lombardia per opere urgenti in due Comuni della provincia di Sondrio per il ripristino della funzionalità dei servizi pubblici e delle infrastrutture di reti strategiche, al fine di garantire la continuità amministrativa nei territori interessati da fenomeni di maltempo, anche mediante interventi di natura temporanea.

Fondi per Ponte e Valdisotto

A Ponte in Valtellina si sta lavorando per il ripristino della viabilità sulla strada comunale Sazzo-Briotti per il franamento della carreggiata, avvenuto in seguito alle abbondanti precipitazioni dei giorni 27, 28 e 29 ottobre in località Salighera, che ha causato il totale isolamento delle frazioni comunali poste sul versante orobico: Briotti, Famlonga, Prestine, Berniga, Fontaniva, Tripolo e Albareda. Lo stanziamento ammonta a 61.700 euro. A Valdisotto è in corso la rimozione del legname e dei massi caduti sulle strade che collegano le località Santa Maria, Tiola, Massaniga e Monte, in seguito alla caduta di numerose piante d’alto fusto e di massi a causa del forte vento lungo la strada che collega la suddette località a Breno. Per questo intervento la Regione ha messo a disposizione 30.000 euro.

Leggi anche:  Spada si ricandida sindaco

Il commento dell’assessore regionale Foroni

“Il piano degli interventi di messa in sicurezza di versanti, ripristino di sedimi stradali, rimozione di materiale e pulizia di corsi d’acqua, che abbiamo interamente finanziato – sottolinea l’assessore regionale al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni – permette alle comunità colpite da fenomeni di maltempo di tornare alla normalità e garantisce loro sicurezza in caso di nuovi episodi”.