Il campione accolto in Valdidentro.

Martinelli d’argento, è festa

L’amministrazione comunale di Valdidentro festeggia il suo giovane eroe. Alessio Martinelli, medaglia d’argento ai Mondiali juniores di ciclismo, vive il suo momento di gloria anche tra le braccia della sua comunità, quella di Premadio, di Isolaccia, ma indistintamente di tutta la Valdidentro. Festa grande a Rasìn dove il campione è stato accolto anche dalle autorità, non solo del posto ma dell’intero comprensorio. Massimiliano Trabucchi sindaco del posto, il vice Claudia Martinelli, il sindaco di Bormio Roberto Volpato, il vicesindaco di Valfurva Luca Bellotti, Stefano Faifer in rappresentanza dell’Unione Sportiva Bormiese dove Martinelli è cresciuto.

Trabucchi

Così il sindaco Trabucchi. “Siamo in tanti a rendere omaggio al nostro giovane talento a cui abbiamo voluto riconoscere il giusto tributo per un’impresa memorabile in uno sport dove emergere non è semplice; soprattutto per chi vive in montagna, costretto a grandi sacrifici”. Alessio Martinelli durante la serata ha risposto, molto disponibile, alle tante domande poste dal pubblico. Il suo messaggio per i giovani è stato apprezzato: “Occorre coniugare lo sport con gli studi e la voglia di vivere la pratica sportiva con spensieratezza e divertimento”.