Sfrecciare in moto sul lago: è davvero incredibile l’impresa di Luca Colombo. Domenica ha stabilito il record.

Con la moto sul lago da Gravedona a Colico

Ieri il milanese Luca Colombo ha attraversato il Lago di Como da Gravedona a Colico con una moto da cross. Ha conquistato il primo record mondiale di percorrenza sull’acqua dolce in moto. Partito alle 9.38 da Gravedona, è giunto a Colico alle 9.43. La sua navigazione è durata poco più di 5 minuti di “navigazione”. Ecco i numeri dell’impresa: 5,5 chilometri percorsi alla velocità di 40 nodi, pari a circa 75 chilometri orari, ovvero più di 20 metri al secondo.

Le parole del motociclista d’acqua dolce

All’arrivo Luca Colombo ha ringraziato per il contributo decisivo Carlo Gelmi e Giorgio Lumini. I due fino a sabato hanno lavorato alla perfetta messa a punto della sua moto. “La partenza non è stata facile – ci racconta Luca – Per raggiungere la velocità ottimale e mantenere la traiettoria ho dovuto impegnarmi al massimo perché qualcuno stava facendo sci d’acqua proprio sul mio percorso. Per contrastare le onde causate dal motoscafo ho dovuto decelerare e alzarmi in piedi sulle pedane. Una volta superata la turbolenza ho ridato gas concludendo in bellezza”.

Leggi anche:  La Bassa Valle piange la scomparsa di Mario Zecca

La moto: un vero bolide… acquatico

La moto usata da Luca è una Suzuki 450/4T. E’ stata preparata dal bellanese Carlo Gelmi di Vercar Moto, il padre della Yamaha R6E elettrica. L’latro preparatore è Giorgio Lumini, tecnico motorista di numerosi campioni mondiali. E’ stata allestita con pattini nautici e una gomma dotata di pale speciali che le forniscono la spinta idrodinamica necessaria a far  planare gli oltre 230 chili di stazza a pieno carico a una velocità di 30 nodi (60 chilometro orari).