Via il 6 luglio

Musica sull’Acqua, l’edizione 2019 tocca anche la Valtellina

Presentata a Milano la XV edizione del Festival Musica sull’Acqua che si terrà sul Lago di Como dal 6 al 20 luglio 2019. Ospiti solisti e direttori internazionali, fra cui Diego Matheuz per il secondo anno alla guida del progetto MACH Orchestra, Alina Pogostkina, Pablo Ferrández, Julian Rachlin e tanti altri. Sarà il Movimento il tema che segna l’edizione numero 15 del Festival Internazionale Musica sull’Acqua che dal 6 al 20 luglio animerà con concerti, incontri, caffè musicali, laboratori e atelier riservati ai più piccoli luoghi di grande fascino intorno al Lago di Como, come l’Abbazia di Piona a Colico, la chiesa di S. Maria del Tiglio a Gravedona, la basilica di San Nicolò a Lecco, cui si aggiunge il borgo di Morbegno in Valtellina.

Inaugurazione

Ad inaugurare il Festival sabato 6 luglio all’Abbazia di Piona (ore 21) un quintetto d’eccezione a partire dalla presenza del celebre violinista Julian Rachlin, per la prima volta ospite del Festival, insieme al violino di Francesco Senese, la viola di Sarah McElravy, il violoncello di Patrizio Serino e al pianoforte André Gallo. Ricordiamo fra gli altri appuntamenti domenica 14 luglio all’Auditorium S. Antonio di Morbegno (ore 21) il MACH ensemble, formazione ulteriormente allargata rispetto a quella ascoltata nell’Ottetto di Enescu, diretta per l’occasione da Massimiliano Tisano. Un concerto che affianca ritmi e melodie di diversa provenienza cui non mancheranno alcune rarità.