Il Consiglio provinciale ha approvato all’unanimità lo schema di Convenzione con il Comune di Varenna per l’utilizzo dei locali e del Giardino Botanico di Villa Monastero per la celebrazione di matrimoni e unioni civili fino al 31 dicembre 2024.

Nella perla del Lago matrimoni e unioni civili fino al 2024

Sono state messe in evidenza la bellezza e il pregio del complesso di Villa Monastero nel contesto culturale e paesaggistico del territorio lariano, in grado di richiamare sempre più visitatori di ogni età e provenienza. Sempre più numerose, anche dall’estero, sono le richieste di privati e di agenzie specializzate per la celebrazione di cerimonie di rito civile nella Villa. Già dal 2017, grazie alla Convenzione sottoscritta con il Comune di Varenna, che ha istituito un ufficio separato di Stato civile all’interno del complesso museale, Villa Monastero ha ampliato i propri servizi offrendo la possibilità di organizzare cerimonie di rito civile nel suggestivo Giardino Botanico e nelle sale interne della Villa. La celebrazione di matrimoni e unioni civili non comporterà limitazioni agli altri servizi offerti da Villa Monastero: alla sua naturale vocazione come sede di convegni e incontri di rilievo internazionale o alla fruizione degli spazi del Giardino e della Casa Museo da parte del pubblico.

Leggi anche:  Frecce Tricolori tra delirio e disagio I VIDEO DELL'ESIBIZIONE E DEL CAOS

 Irene Alfaroli 

“Anche grazie a questa convenzione – sottolinea la Consigliera provinciale delegata alla Cultura, Turismo e Villa Monastero Irene Alfaroli – aumentano le opportunità per far conoscere e apprezzare il patrimonio storico e artistico della Villa e dello splendido borgo di Varenna. Villa Monastero si conferma la cornice ideale per celebrare un matrimonio unico, pieds dans l’eau, nell’incantevole e magica atmosfera del Lago di Como”.

 

Per informazioni e richieste si invita a consultare il sito www.villamonastero.eu e a contattare la segreteria all’indirizzo villa.monastero@provincia.lecco.it.