Ciro Raffone, settantenne di Mandello non ha di certo incrociato le braccia dopo la pensione. Hobbista, artigiano e anche volontario, ma la più grande passione di Ciro è il collezionismo. Su GiornalediLecco.it infatti spiegano che il mandellese possiede più di 1200 mignon, le bottigliette in miniatura che contengono liquori di marca.

Collezione da record con… 1.200 mignon

Per esporle ha adibito appositamente una stanza della sua abitazione. E alcune sono davvero speciali. «Tra i pezzi più pregiati – racconta Ciro – ci sono gli “Unicum Zwack”, un amaro ungherese che risale all’800 e un “Vecchia Romagna Brandy”. Alcune possono valere anche qualche centinaia di euro, soprattutto le bottigliette chiuse con la ceralacca, l’unico modo che si conosceva prima dell’utilizzo dei tappi».

Clicca su GiornalediLecco.it e scopri la storia di Ciro