Fino al 30 settembre 2017, verrà attivato in via sperimentale il prolungamento di due corse della linea blu – città 2 fino al Parco Bartesaghi.

Corsa andata e ritorno

Lo comunica l’assessore Pierluigi Morelli. “Una decisione che vuole favorire ulteriormente la possibilità di stare al parco. Abbiamo dunque deciso di accogliere la proposta di Valtellin@ccessibile la quale ci ha manifestato l’esigenza di istituire una corsa di andata e ritorno del trasporto urbano che raggiunga il Parco Bartesaghi”.

Valtellin@ccessibile

“Valtellin@ccessibile è un progetto che, attraverso una serie di azioni, intende diffondere la cultura dell’accessibilità nella provincia di Sondrio abbattendo quante più barriere possibili e migliorando in modo concreto la vita di tutte le persone” aggiunge Morelli. L’iniziativa consentirà, anche alle persone più fragili, anziane, con problemi di deambulazione o mobilità, o anche a mamme con il passeggino, ma in generale a qualunque utente, di poter raggiungere con maggior facilità questo polmone verde della città.

Prolungamento di due corse

“Infatti, nonostante esista un ottimo collegamento ciclo pedonale fra il centro ed il Parco, ci sono soggetti che hanno comunque delle difficoltà ad utilizzarlo e dunque, valutate con il gestore del servizio Gianolini Servizi e Trasporti s.r.l. le possibilità e le modalità di effettuazione di tale proposta e ritenuto di poter soddisfare quanto richiesto, a giorni partirà il prolungamento di due corse della linea blu – città 2 nei giorni feriali” continua l’Assessore.

Leggi anche:  Una vicenda che sembra una favola

Nel dettaglio:

corsa di andata al Parco Bartesaghi: n. 11 con partenza dalla Stazione alle 14.30 arrivo previsto al parco alle 14.42;

corsa di ritorno dal Parco Bartesaghi: n. 13 con partenza dal parco alle 18.15 circa e arrivo alla Stazione alle 18.30;

Le due nuove corse implicano la modifica del loro precedente percorso: da via Maffei, si insisterà su via Moro e il 7° ponte, percorrendo via Ventina in entrambi i sensi ed immettendosi sul normale percorso in via dello Stadio e quindi con soppressione, per solo queste due corse, della fermata di via Mazzini; inoltre verrà soppressa per lo scarso utilizzo la corsa n. 14 della linea verde (ultima corsa), come in accordo con l’Agenzia provinciale per il TPL. Dal primo di ottobre il servizio tornerà negli orari e nei percorsi abituali.