A Madesimo.

Progetto Alfa ha “inseguito” il poeta Carducci

Progetto Alfa ha inseguito Giosuè Carducci a Madesimo, località apprezzata dal poeta ove trascorse le sue estati dal 1888 al 1905 a villa Adele. E proprio qui, giovedì 8 agosto, ai piedi dell’abete da lui piantato, Carducci è ricomparso nella sua Madesimo attraverso le voci di  Letizia del Nero, Teresa Cattaneo, Mara Oregioni e Maurizio Ortolani Della Nave, accompagnati al pianoforte da Davide Bergna, che, in un’atmosfera suggestiva, hanno fatto rivivere le passeggiate, la gente, la solitudine e l’amore sofferto per la giovane Annie Vivanti, declamando alcune sue poesie nonché altre scritte di proprio pugno.

In serata

L’inseguimento è continuato in serata, alle cascate di Groppera, tanto care al poeta, ove si è tenuto uno spettacolo poetico musicale con la voce di Nadia Braito, Giuseppe Grillo della Berta alla chitarra e Nadio Marenco alla fisarmonica. L’evento è stato realizzato con il contributo di Discover Madesimo, Giulia Guanella e la collaborazione del Valchiavenna Turismo e Pro Chiavenna.

Leggi anche:  Fervono i preparativi per le Olimpiadi invernali dei sordi