Nuova tappa a Chiavenna per il Dirigente dell’Ufficio Scolastico di Sondrio, Fabio Molinari che, nei giorni scorsi, ha fatto visita alla scuola primaria “Pestalozzi” dell’Istituto Comprensivo “Bertacchi”.

Confronto

Un momento di incontro-confronto alla presenza di alunni, insegnanti, della dirigente Eliana Giletti, dei rappresentanti della Cooperativa “La Quercia”, dell’Assessore alla Cultura e Istruzione del Comune di Chiavenna, Lorenza Martocchi, e al quale non ha voluto mancare nemmeno il sindaco Luca Della Bitta.

Dopo il crollo del tetto

Una visita motivata anche dalla volontà del Dirigente di prendere visione della struttura recentemente rimessa a nuovo e riaperta alle lezioni grazie al prezioso contributo di Fondazione Cariplo. Nel dicembre del 2017 la scuola di via Don Guanella aveva dovuto fare i conti con il crollo del tetto (LEGGI QUI) durante il quale, fortunatamente, non rimase coinvolto nessuno. Nei mesi a seguire le lezioni erano proseguite nelle aule della vicina scuola media dell’Istituto Comprensivo e, a inizio dicembre 2018, al termine dei lavori di ristrutturazione, l’edificio era tornato ad accogliere gli alunni e a riprendere le normali attività didattiche.

La scuola restituita alla città

“Le promesse fatte ai bambini si devono sempre mantenere, così ho recuperato la visita che non ho potuto fare il mese scorso alla scuola “Pestalozzi”, recentemente riportata a nuovo splendore – esordisce il Dirigente Ust, Fabio Molinari –. Sono molto felice che la città di Chiavenna si sia potuta “riappropriare” della sua bella scuola primaria grazie al lavoro infaticabile di tante persone. Il mio caloroso “grazie” va al sindaco Luca Della Bitta, alla dirigente Eliana Giletti, agli insegnanti e a tutto il personale, che hanno saputo pazientare fiduciosi in attesa di poter far “ritorno a casa” e che, anche in questa occasione, hanno saputo riservarmi un’accoglienza impeccabile”.

Leggi anche:  In 400 per il salone dell'orientamento

LEGGI ANCHE: Crolla tetto di una scuola elementare a Chiavenna FOTO

Promessa mantenuta

“Anzitutto desidero ringraziare il Dirigente per la visita e per l’attenzione che da sempre riserva a tutte le scuole, in particolare per quelle della nostra città – aggiunge il Sindaco di Chiavenna, Luca Della Bitta –. La sua visita rappresentava una promessa fatta ai bambini che ha voluto mantenere: ulteriore segnale di serietà e del suo impegno. All’incontro erano presenti anche i rappresentanti della Cooperativa “La Quercia” che eroga il servizio di ristorazione scolastica a km 0 e con prodotti locali, acquistati dalle aziende del territorio, o completamente “bio”. Insieme abbiamo condiviso con i ragazzi il momento della mensa, un aspetto importante che in questi anni ha visto l’aumento esponenziale del numero di alunni che usufruiscono di tale prezioso servizio”.