La Regione ha stanziato 3,7 milioni di euro per gli ospedali della Valtellina. Particolarmente rilevante l’investimento sul Morelli di Sondalo.

3,7 milioni per gli ospedali: gli interventi

I fondi messi a disposizione dalla regione serviranno per finanziare diversi interventi. Il più rilevante nel presidio di Sondalo. Qui è prevista la seconda fase del progetto di messa in sicurezza del Morelli. Inoltre, le risorse economiche saranno utilizzate anche per il miglioramento degli impianti antincedio. Il valore totale di questi interventi è di 3 milioni di euro. I restanti 730 mila euro saranno utilizzati dall’AsstValtLario per una serie di opere relative a diversi servizi. Si va dai sistemi informatici all’adeguamento delle infrastrutture. Ma anche a iniziative per il Sert e il miglioramento della turnistica. Senza dimenticare consultori e servizio vaccinazioni.

Stanziamento complessivo di 100 milioni

“Regione Lombardia continua a investire in campo sanitario con 100 milioni di euro di risorse proprie provenienti dall’assestamento di bilancio. Fondi destinati all’ammodernamento delle infrastrutture e all’attuazione della riforma sanitaria. Ma anche al potenziamento delle apparecchiature tecnologiche e dei sistemi informativi. Importanti risorse che si aggiungono ai 200 milioni di euro investiti nel corso del 2017”. Così l’assessore al Welfare Giulio Gallera ha annunciato gli interventi.

Leggi anche:  L’Accademia porta i pizzoccheri a Fontana

Fondi anche per l’attuazione delle riforma

Gallera ha aggiunto: “23,5 milioni di euro sono destinati all’attuazione della legge 23 attraverso la realizzazione di progetti con vocazione territoriale e la costruzione di una rete di servizi su tutto il territorio. Sono previsti l’incremento delle reti di patologia e la rete dell’emergenza urgenza. Obiettivo è rafforzare la capillarità sul territorio della rete di cura e assistenza con i Presidi ospedalieri territoriali e i Presidi sociosanitario territoriale”.