Il Comune di Sondrio è disposto ad intraprendere qualsiasi azione possibile per ottenere i 12 milioni di euro per la periferia.

Il Consiglio intero dichiara guerra

Sulla questione del Bando Periferie il Comune capoluogo di provincia è pronto a ricorrere al Tar per far valere i propri diritti. All’unanimità il Consiglio comunale riunitosi giovedì ha approvato una mozione urgente con la quale si è stabilito di continuare la giusta battaglia intrapresa all’interno dell’Anci per riavere i fondi che di recente il Governo ha «congelato». Come noto, infatti, il cosiddetto decreto Milleproroghe ha differito al 2020 l’efficacia delle convenzioni concluse con i Comuni, tra i quali Sondrio, mettendo di fatto in stand-by i 12 milioni di euro destinati al quartiere della Piastra.

SU CENTRO VALLE IN EDICOLA OGGI, SABATO 29 SETTEMBRE, IL SERVIZIO COMPLETO.