La protesta: “Quel muro è inguardabile”

La protesta: “Quel muro è inguardabile”

Un gruppo di cittadini residenti nella zona a nord del Ponte di Ganda di Morbegno protesta per le condizioni di sicurezza della strada afferente alle loro case. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, oltre l’alta velocità delle auto e la mancanza di illuminazioni e di marciapiedi, i nuovi lavori per l’argine dell’Adda e la realizzazione del nuovo tratto di Sentiero Valtellina.  “Hanno eretto un muro troppo alto e esteticamente inguardabile – raccontano i cittadini -. Le istituzioni devono ascoltarci. Sono anni che non fanno nulla per noi”.

Su Centro Valle

Su Centro Valle, in edicola oggi, i dettagli del servizio